Fatturati dimezzati e ordini bloccati, le aziende in sofferenza

La situazione di crisi analizzata nella riunione del Tavolo della Meccanica Piemonte

Nella riunione di mercoledì 13 maggio del Tavolo della Meccanica Piemonte l’attenzione è stata posta sulle questioni più rilevanti per le imprese in questa fase di emergenza, provando a rispondere a cinque domande:

1) Com’è la situazione dei tuoi ordini e quali variazioni sono avvenute nelle tue previsioni?

2) Come vedi i prossimi trimestri? Quali strategie vorresti mettere in atto?

3) I pagamenti sono regolari?

4) Intravedi qualche possibilità di collaborazione tra noi anche più strutturata?

5) Cosa ti aiuterebbe di più in questo momento?

I dati emersi sono preoccupanti, con cali di fatturato tra il 40 e il 60 per cento negli ultimi tre mesi, ordini bloccati, consegne posticipate e, soprattutto, l’impossibilità di prevedere l’evolversi della situazione e organizzarsi di conseguenza. Gli imprenditori collegati (44) hanno scelto, pur nella difficoltà, di rispettare le scadenze di pagamento con i propri fornitori e, tranne alcune eccezioni, anche i clienti hanno fatto altrettanto, evitando così di interrompere i flussi di cassa.

Da parte di tutti è emersa la richiesta di interventi rapidi e concreti da parte del governo, con misure che favoriscano la liquidità delle imprese e finanziamenti a fondo perduto per superare l’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *