Da Tecnosteel un aiuto concreto per la casa di accoglienza di Candiolo

L’azienda ha aderito al progetto per la raccolta dei tappi di plastica

Tecnosteel partecipa al progetto per la raccolta dei tappi di plastica per finanziare l’ampliamento della casa di accoglienza, trasporto e aiuto a malati oncologici e parenti «La Madonnina» di Candiolo.

La struttura è stata realizzata dalla parrocchia per rispondere ai bisogni di chi, arrivando da lontano, non ha contatti in zona e desidera essere accanto al proprio caro durante le cure nel vicino Istituto di Candiolo, centro specializzato nel trattamento dei tumori.

La casa dispone di 27 camere a due letti, sale TV, cucine, un refettorio, una cappella e una biblioteca, ed è gestita da volontari divisi in vari gruppi per pulizie, giardinaggio, trasporti, manutenzione, segreteria diurna e notturna. Il progetto di ampliamento prevede altre 19 camere, un secondo refettorio, un nuovo salone e la ristrutturazione di alcuni locali già esistenti.

Finora sono stati investiti oltre 3 milioni e 600mila euro, e le spese di gestione ammontano a 125mila euro all’anno; attraverso la vendita dei tappi di plastica raccolti attraverso aziende e associazioni vengono ricavati fondi per finanziare i lavori e la gestione della casa di accoglienza «La Madonnina» di Candiolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *